Report Art & Finance del 2019 redatto da Deloitte

Aggiornato il: ago 27

Sono passati sei anni dalla pubblicazione del primo numero del rapporto ed è stato entusiasmante seguire e monitorare l'evoluzione del settore Art & Finance nel corso degli anni. In questo report Deloitte ha riunito e confrontato gli sviluppi delle quattro edizioni precedenti con i risultati di quest'anno.

La crescente concorrenza nel settore della gestione patrimoniale ha posto l'accento su un modello di gestione patrimoniale più olistico, che è diventato un motore e una motivazione chiave per incorporare la ricchezza legata all'arte nell'offerta di servizi.


Sono successe molte cose da quando Deloitte ha lanciato il numero inaugurale nel 2011. Uno dei principali cambiamenti in questi anni è stato uno spostamento dell'attenzione principale sugli investimenti nell'arte verso questioni relative alla gestione della ricchezza legata all'arte, inclusi prestiti garantiti dall'arte, pianificazione immobiliare, consulenza artistica e gestione del rischio.


Ciò che è particolarmente incoraggiante quest'anno è che stiamo assistendo sia ad una conferma della crescente convergenza tra collezionisti, professionisti dell'arte e gestori patrimoniali sul ruolo dell'arte in un'offerta di servizi di gestione patrimoniale, sia ad una convergenza di diverse iniziative degli stakeholder quando arriva a migliorare la trasparenza del mercato dell'arte e le infrastrutture intorno alla gestione dell'arte e del patrimonio da collezione. Molti di questi strumenti e servizi sono menzionati in questo rapporto.





Wealth and the global art market

Art & Wealth Management

Collectors increasingly see their art as an integral part of their total wealth.

Art-secured lending

Art & Investment

Art & Technology

Priorities


0 visualizzazioni

© 2020 Love Through Design PR di Annalisa Del Carro | P.IVA 11310500969.

  • LinkedIn - Bianco Circle
  • Facebook - Bianco Circle
  • Twitter - Bianco Circle
  • Instagram - Bianco Circle